Promuovi la tua campagna


Equity


L'equity-based crowdfunding

L'equity-based crowdfunding1 è un classico finanziamento da parte di soggetti che investono il loro denaro nel capitale proprio2 di una società, ovvero acquistano parte delle sue azioni o delle sue quote.

Vi sono, però, due differenze sostanziali. La prima è che il meccanismo è estremamente più semplice rispetto ai mercati regolamentati3 e non regolamentati4 delle borse valori5. In secondo luogo, la procedura ha dei costi che sono molto più contenuti. Infatti, in genere, i gestori delle piattaforme chiedono una percentuale (4-7%) sul capitale raccolto6.

In sostanza l'equity è un modello di crowdfunding per le società che vogliono improntare la propria crescita futura ed il proprio sviluppo su una community di investitori7, che si senta partecipe dell'idea imprenditoriale e sia disposta a condividere il proprio network relazionale, i propri capitali e le proprie risorse. In tal senso, lpiattaforme di crowdfunding rappresentano «sempre di più una valida alternativa a disposizione delle imprese, principalmente per poter ottenere finanziamenti per i propri progetti di sviluppo, ma anche come banco di prova per valutare il proprio business e le sue probabilità di successo, per un'indicazione su quale strategia di comunicazione sia meglio attuare ed in generale per far crescere la propria community ed il proprio network»8.

«Il buon esito dell'operazione rappresenta anche un significativo test di mercato sulla bontà del prodotto o del piano di sviluppo e può rafforzare la credibilità 'finanziaria' dell'emittente agevolando l'accesso ad ulteriori fonti di finanziamento e ponendo le basi per una eventuale e successiva fase di espansione»9. Infatti, il modello equity-based «può fornire credenziali per il prestito bancario e per i finanziamenti pubblici»10, consentendo - in questo modo - un primo passo verso l'ottenimento di finanziamenti da parte di enti quali società di venture capital e/o business angel11, oltreché aprire la strada per l'ingresso nei mercati tramite una IPO ('Initial Public Offering'), ossia un'offerta pubblica iniziale12.

«Altro aspetto importante è il fatto che il lancio di una campagna permette comunque una grande visibilità e le relazioni/contatti che si producono creano comunque valore per l'azienda in quanto in grado di rafforzare la community dei 'portatori d'interesse'.
E' stata creata, in pratica, l'opportunità per le imprese di raccogliere, senza intermediazione, le risorse finanziarie necessarie per la realizzazione di un piano industriale, basandosi unicamente sul progetto proposto e sulla propria credibilità; un cambio di paradigma importante nella fase di avvio e di sviluppo di un'impresa.
Naturalmente non va dimenticato che si tratta di un'operazione di carattere straordinario che incide sui diritti patrimoniali e amministrativi e sulla vita futura della società. Occorre pertanto prepararsi a gestire il passaggio da una compagine sociale generalmente ristretta ad una più allargata, con tutte le eventuali implicazioni in tema di governance aziendale e di disclosure sulle attività ed i piani della società. L'accesso ai mercati dei capitali comporta, d'altra parte, un cambiamento culturale ed operativo nel modo di fare impresa»13.
Dal lato dei finanziatori, invece, va messo in luce che «gli investitori hanno a disposizione l'opportunità di conoscere ed analizzare un numero elevato di iniziative imprenditoriali, anche lontane dal proprio bacino territoriale o socio-economico di riferimento»14.

Come è stato ricordato nel paragrafo relativo all'evoluzione storica del crowdfunding, l'equity-based è un tipo di finanziamento non è del tutto nuovo, ma affonda le sue radice all'origine delle borsa valori.

Il ricorso all'equity crowdfunding richiede una serie di valutazioni15 per le società che optano per questo tipo di finanziamento:
  • E' fondamentale definire accuratamente i termini dell'operazione, indicando chiaramente la quota di capitale offerta al pubblico (ossia alla 'folla' di Internet) ed il relativo prezzo;
  • E' indispensabile individuare quali potranno essere costi dell'operazione - in genere sono legati alle commissioni della piattaforma scelta, ai costi legali ed amministrativi per la realizzazione della campagna e ad eventuali consulenze esterne per l'operazione;
  • E' necessaria e propedeutica la stesura di un chiaro business plan e delle relative proiezioni finanziarie;
  • E' altresì basilare indicare i diritti degli investitori dal momento che, in base al loro apporto economico, potrebbero variare ed è, quindi, importante che la società definisca con cautela le tipologie di quote/azioni che offrirà al pubblico e la connessa partecipazione di controllo che terrà per sé.
L'equity-based è anche una forma di raccolta fondi appartenente al ramo del crowdfunding noto come crowdinvesting, che richiede peraltro una particolare disciplina dell'IVA.

Infine, si ricorda che recentemente si sta diffondendo un modello ibrido16 tra reward-based ed equity-based che prende il nome di pre-purchase model.

Per maggiori informazioni su questo modello e sulle relative modalità di offerte online si aprano le box qui sotto.

_________________

1. Si vedano in particolare: G. QUARANTA, Il crowdfunding, Diritto ed Economia dell'Impresa, Fascicolo, n. 4, G. Giappichelli Editore, 2017, pp. 915, ss.,  G. QUARANTA, Crowdfunding: esame della disciplina e ruolo dei gestori dei portali per la raccolta dei fondi, Diritto ed Economia dell'Impresa, Fascicolo n. 2, G. Giappichelli Editore, 2017, pp. 532 ss., G. QUARANTA, Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?, Diritto ed Economia dell'Impresa, Fascicolo n. 5, G. Giappichelli Editore, 2016, pp. 221 ss., A.A. VV., Diventare imprenditori innovativi, Le Guide di Corriere Imprese, 2015, pp. 205 ss. (formato Kindle o cartaceo), I. CULTERA, Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale, Upspringer International LLC, 2015 e I. PAIS-P. PERETTI-C. SPINELLI, Crowdfunding. La via collaborativa all'imprenditorialità, Egea, 2014, pp. 10 ss. oltreché COMMISSIONE DI STUDIO UNGDCEC FINANZA - SOTTOGRUPPO 'START-UP E CROWDFUNDING' (a cura di), Start-up innovative e i nuovi strumenti di sviluppo e crescita: il crowdfunding, 2016, pp. 34 ss.. Si tratta di un file scaricabile gratuitamente senza iscrizione sul sito dell'Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili e per questo motivo, a fini divulgativi, è stato riportato nella pagina dei modelli 'classici'.
2. Il 'capitale proprio' (come si legge nel glossario) coincide il valore dei conferimenti dei soci in un'azienda (Wikipedia).
3. Per maggiori informazioni sul concetto di 'mercato regolamentato', si guardi il glossario alla lettera 'M'.
4. Per maggiori informazioni sul concetto di 'mercato non regolamentato', si guardi il glossario alla lettera 'M'.
5. Per maggiori informazioni sul concetto di 'borse valori', si guardi il glossario alla lettera 'B'.
6. A.A. VV., Diventare imprenditori innovativi, Le Guide di Corriere Imprese, 2015, pp. 205 ss. (formato Kindle o cartaceo), pp. 205 ss..
7. Il tema della community degli investitori è stato analizzato in particolar modo da Kyrill Zlobenko, DACH Area Manager della piattaforma equity-based Seedrs, all'interno della 6th ECN Crowdfunding Convention.
8. e 9. La citazione si riferisce all'intervista contenuta in CROWDFUNDING CLOUD, StarsUp, il primo portale 'autorizzato' per l'equity crowdfunding in Italia, www.crowd-funding.cloud, 19/11/2018.
10. I. PAIS-P. PERETTI-C. SPINELLI, Crowdfunding. La via collaborativa all'imprenditorialità, Egea, 2014, cit., p. 26.
12. Per maggiori informazioni sul concetto di 'IPO', si guardi il glossario alla lettera 'I'.
13. e 14. La citazione si riferisce all'intervista contenuta in CROWDFUNDING CLOUD, StarsUp, il primo portale 'autorizzato' per l'equity crowdfunding in Italia, www.crowd-funding.cloud, 19/11/2018.
15. Riadattato da R. DE LUCA, Il crowdfunding: quadro normativo, aspetti operativi e opportunità, Fondazione Nazionale dei Commercialisti, 2015, pp. 4 ss. (il documento è scaricabile gratuitamente in questa pagina).
16. R. DE LUCA, Il crowdfunding: quadro normativo, aspetti operativi e opportunità, Fondazione Nazionale dei Commercialisti, 2015, pp. 5 ss. (il documento è scaricabile gratuitamente in questa pagina).





Commenti




Come finanziare una start-up innovativa
Come finanziare una start-up innovativa
G. Bartolomei, A. Marcozzi
2015
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione ...
I. Cultera
2015
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2018 Crowd-Funding.cloud
, , Crowdfunding, Voto: 5
Credits: Realizzazione siti Torino