Promuovi la tua campagna


Innova Venture è convenzionata anche con WeAreStarting


Il venture capital per l'equity crowdfunding

Il fondo regionale Innova Venture, oltre alla recente partnership con il portale di equity crowdfunding di 200Crowd, ha altresì aperto una convenzione con la piattaforma WeAreStarting.

WeAreStarting è un noto portale italiano, di cui avevamo intervistato uno dei co-founder; mentre Innova Venture è un rinomato  fondo di venture capital, istituito dalla Regione Lazio per supportare start-up e PMI innovative italiane.

La collaborazione tra le due organizzazioni, consiste in quanto segue. Innova Venture intende acquistare partecipazioni temporanee (per un periodo massimo di 5 anni, con un eventuale grace period per ulteriori 3 anni) tramite aumenti di capitale sempre mediante la forma del coinvestimento.

La dotazione del fondo sarà di 20 milioni di Euro per realtà operanti in tutti i settori economici (salvo alcune eccezioni). La modalità di finanziamento prevede un coinvestimento iniziale da un minimo di 350.000 Euro a un massimo di 2 milioni di Euro (somma tra la quota di Innova Venture e quella dei coinvestitori). La durata massima prevista dell'investimento è di 5 anni, fatta eccezione di un eventuale grace period di altri 3 anni.

Innova Venture non è nuovo a queste iniziative di collaborazione con le piattaforme di equity-based per il supporto delle campagne di raccolta fondi tramite crowdfunding. Infatti, oltre alle suddette partnership, il fondo ha attivato anche delle convenzioni con Mamacrowd e BacktoWork24.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale.

«Lazio Innova ha definito una partnership con il portale bergamasco di equity crowdfunding WeAreStarting, dal 2015 impegnato nel finanziamento di imprese italiane. L'aggiunta della società fintech alla lista delle piattaforme convenzionate dell'agenzia di sviluppo regionale permetterà allo strumento Innova Venture, gestito da Lazio Innova, di co-investire al fianco dei singoli investitori e delle società che scelgono di sostenere start-up e PMI innovative laziali attraverso l'emergente canale dell'equity crowdfunding, la raccolta dal basso che, in cambio di grandi e piccole somme, anche solo poche centinaia di euro, permette di diventare soci delle società direttamente online, proporzionalmente a quanto investito.

Nell'ambito delle proprie iniziative per supportare investimenti nel capitale di rischio di start-up e PMI innovative, la Regione Lazio ha lanciato a luglio 2018 il fondo di venture capital Innova Venture, finanziato dal POR FESR 2014-2020.

Il fondo coinveste in tali imprese ad alto potenziale di crescita insieme a investitori privati indipendenti, attraverso strumenti di equity e quasi equity. Ad ottobre 2018, la Regione Lazio ha pubblicato un invito per i portali di equity crowdfunding autorizzati Consob in possesso di determinati requisiti a presentare proposte di adesione a un accordo quadro. Tra le prime realtà che hanno sottoscritto una partnership con Innova Venture, tutte lombarde finora, figura proprio WeAreStarting.

Il meccanismo proposto dalla Regione prevede che il Fondo regionale si affianchi a investitori privati che scelgono di investire direttamente nel capitale di rischio di imprese innovative laziali. Per ogni società, il portale di equity crowdfunding e Innova Venture lavoreranno insieme per definire i dettagli della raccolta fondi a favore della singola impresa.

La dimensione di ciascuna operazione di co-investimento, sommando il contributo dei privati a quello di Innova Venture, sarà compresa tra i 350 mila euro e i 2 milioni di euro, a cui potranno aggiungersi ulteriori importi in round successivi.

Secondo un'elaborazione dei dati aggiornati a luglio 2018 dell'Osservatorio sull'equity crowdfunding del Politecnico di Milano, 25 società laziali (pari all'11,7% del dato nazionale) hanno fatto ricorso all'equity crowdfunding nei 12 mesi precedenti. Gli investitori residenti nel Lazio risultavano invece essere 244, ovvero il 7,5% del totale degli investitori persone fisiche.

È su queste statistiche che pone l'accento Carlo Allevi, operations manager di WeAreStarting: 'Abbiamo apprezzato molto questa nuova iniziativa di Lazio Innova, che si è dimostrata in grado di interpretare le dinamiche del mondo fintech a beneficio delle realtà imprenditoriali locali. Speriamo di portare, grazie a questo accordo, alcune tra le migliori imprese innovative laziali all'attenzione dei nostri investitori'».



Commenti




Come finanziare una start-up innovativa
Come finanziare una start-up innovativa
G. Bartolomei, A. Marcozzi
2015
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione ...
I. Cultera
2015
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2020 Crowd-Funding.cloud
Credits: Realizzazione siti Torino