Promuovi la tua campagna


Italian Equity Crowdfunding Index


L'indice dell'Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano

Nel mese di novembre 2017, il Prof. Giancarlo Giudici1, con il suo team dell'Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano (PoliMi), ha presentato l'Italian Equity Crowdfunding Index2, «un indice sintetico dell'apprezzamento 'teorico' del valore dei titoli sottoscritti dalla 'folla' di Internet»3. Al suo lancio, segnava un valore di 103,04, corrispondente ad un apprezzamento 'teorico' del 3,04% delle azioni/quote acquistate in tutte le operazioni italiane di equity crowdfunding4. L'apice è stato raggiunto a maggio 2018 con 117,56, dopo un'impennata iniziata a febbraio. In seguito, una discesa sinuosa ha abbassato il livello sino al 109,53 dei primi di ottobre.

Per realizzare l'indice5, l'Osservatorio ha ragionato in questo modo. Con le azioni si guadagna all'aumento dei prezzi ovvero allo stacco dei dividendi. Tuttavia, le società italiane finanziate tramite equity crowdfunding sono principalmente start-up innovative, che non possono pagare utili. Ciononostante, in base alle evidenze empiriche, dopo la raccolta online, alcune aziende hanno ricevuto ulteriori aumenti di capitale, «condotti con multipli diversi rispetto al sovrapprezzo applicato»4 nelle campagne di crowdfunding. Questa variazione 'teorica' del valore implicito dei titoli viene - quindi - descritta dall'Osservatorio attraverso l'Italian Equity Crowdfunding Index, in cui, a seguito di nuovi aumenti di capitale (successivi a quello equity-based), il valore delle azioni viene ricalcolato (in linea con le stime degli investitori) e le partecipazioni già acquistate vengono percentualmente diluite nei round successivi. Qualora non vi siano nuovi apporti di capitale, l'indice considera un valore costante dei titoli; mentre, nelle exit, la rivalutazione coincide con l'effettivo sovrapprezzo applicato. Al contrario, nei default viene attribuito un prezzo pari a zero. Perciò, considerando un investitore italiano che abbia sottoscritto l'1% di ogni operazione di equity crowdfunding chiusa con successo, l'indice stima il relativo apprezzamento (deprezzamento) 'teorico' del suo portafoglio.

L'Italian Equity Crowdfunding Index aggrega, al suo interno, tutti gli investimenti - 'rivalutati' e non - con il solo riferimento alle partecipazioni sottoscritte dagli investitori tramite l'equity crowdfunding e non si riferisce - quindi - alla capitalizzazione complessiva della società.
In tal senso, il Politecnico di Milano riporta il seguente esempio per aiutare alla comprensione del funzionamento dell'indice:
  • «Un'impresa conduce un primo round di finanziamento raccogliendo € 200.000,00 in cambio del 10% del capitale. La valutazione post-money è € 2.000.000, quella pre-money è 1.800.000,00»7.
  • «La stessa impresa conduce un secondo round, stavolta raccogliendo € 240.000,00 in cambio del 6% del capitale. La valutazione post-money è € 4.000.000, quella pre-money € 3.760.000,00»8.
  • «Di conseguenza, la raccolta del primo round è come se si fosse 'rivalutata' secondo questa formula: € 200.000,00 * ( € 3.760.000,00 / € 2.000.000,00) = € 376.000,00 (+88%)»9.
  • «Infatti, chi ha aderito alla prima campagna, dopo la seconda avrà una quota diluita del capitale (il 10% del 94%, ovvero il 9,4%) di  n'impresa che vale ora sulla carta € 4.000.000,00. Il valore della partecipazione è dunque € 376.000,00»10.
Nelle box sottostanti è possibile osservare le evoluzioni del valore dell'Italian Equity Crowdfunding Index a partire da novembre 2017 (data del lancio).

_________________

1. L'indice è stato presentato il 28 novembre 2017 dall'Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano (PoliMi). Maggiori informazioni sono disponibili nel documento inviato dall'Osservatorio tramite la newsletter di fine novembre, riportato qui sotto. Si ricorda, inoltre, che la notizia sull'indice è stata rilasciata da Il Sole 24 Ore il 28 novembre 2017: L'equity crowdfunding raggiunge quota 18 milioni di euro. In Italia 21 portali autorizzati.
2. Per ulteriori informazioni sull'Italian Equity Crowdfunding Index, si consulti POLITECNICO DI MILANO, 3° Report italiano sul Crowdinvesting, Politecnico di Milano - School of Management, 2018, pp. 36 ss. (riportate a titolo informativo qui sotto, trattandosi di una risorsa gratuitamente scaricabile dal sito dell'Osservatorio). L'intera ricerca è scaricabile, senza iscrizione, sul sito Osservatori Entrepreneurship & Finance del Politecnico di Milano e per questo motivo, a fini divulgativi, è stato riportato nella pagina in cui si disaminano i dati del crowdfunding aggiornati al 2018.
3. La citazione riprende il contenuto della presentazione dell'indice del 28 novembre 2017 da parte della newsletter dell'Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano. Il documento è consultabile qui sotto.
4. Per maggiori informazioni sull'andamento dell'indice, si consultino le box sottostanti ovvero il sito Osservatori Entrepreneurship & Finance del Politecnico di Milano.
5. La metodologia con la quale è stato creato l'indice è trattata in POLITECNICO DI MILANO, 3° Report italiano sul Crowdinvesting, Politecnico di Milano - School of Management, 2018, pp. 36 ss. (riportate a titolo informativo qui sotto, trattandosi di una risorsa gratuitamente scaricabile dal sito dell'Osservatorio). L'intera ricerca è scaricabile, senza iscrizione, sul sito Osservatori Entrepreneurship & Finance del Politecnico di Milano e per questo motivo, a fini divulgativi, è stato riportata nella pagina in cui si esaminano i dati del crowdfunding aggiornati al 2018. Altre informazioni sull'Italian Equity Crowdfunding Index sono anche disponibili nella nostra news CROWDFUNDING CLOUD, Nasce l'indice italiano dell'equity crowdfunding, www.crowd-funding.cloud, 29/11/2018, oltreché nella documentazione qui sotto.
6. POLITECNICO DI MILANO, 3° Report italiano sul Crowdinvesting, Politecnico di Milano - School of Management, 2018, cit., p. 36. Le pagine inserenti all'Italian Equity Crowdfunding Index, trattandosi di un file gratuito, sono riportate a titolo informativo qui sotto. L'intera ricerca - invece - è scaricabile, senza iscrizione, sul sito Osservatori Entrepreneurship & Finance del Politecnico di Milano e per questo motivo, a fini divulgativi, è stata riportato nella pagina in cui si esaminano i dati del crowdfunding aggiornati al 2018
7., 8., 9. e 10. Le citazioni riprendono la newsletter inviata il 28 novembre 2017 da parte dell'Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano che, a titolo informativo, viene riportata qui sotto.






Commenti




Come finanziare una start-up innovativa
Come finanziare una start-up innovativa
G. Bartolomei, A. Marcozzi
2015
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione ...
I. Cultera
2015
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2018 Crowd-Funding.cloud
, , Crowdfunding, Voto: 5
Credits: Realizzazione siti Torino