Promuovi la tua campagna


Locare Srl, la start-up di affitti online lancia una campagna di equity crowdfunding su WeAreStarting


Il progetto per aumentare la community

La start-up innovativa immobiliare Locare lancia una campagna di equity crowdfunding da 150.000 Euro su WeAreStarting.

Locare S.r.l. punta a raccogliere nuovi fondi da investire in marketing con la suddetta  campagna di equity crowdfunding. Attiva da pochi mesi, ha già avuto più di mille utenti soddisfatti dai servizi offerti: CompilAffitto, RegistrAffitto e SalvAffitto.

Sono circa due milioni gli immobili che gli italiani che decidono di locare per crearsi una fonte di reddito alternativa e le difficoltà burocratiche per poterlo fare sono numerose. A semplificare le procedure e la gestione dei contratti ci pensa la start-up padovana Locare S.r.l., grazie ai propri servizi accessibili online.

La società offre infatti tre servizi utili sopratutto agli operatori del mercato immobiliare in grado di coprire ogni aspetto del processo di locazione: CompilAffitto, che genera un contratto di affitto con le corrette diciture e i riferimenti aggiornati; RegistrAffitto, che permette la registrazione online dei contratti presso l'Agenzia delle Entrate in modo rapido e senza obbligo di pre-acquisto e - infine - SalvAffitto, un servizio innovativo studiato da Locare per consentire al locatore, in tutti i casi di controversie con l'inquilino relative al contratto di locazione sottoscritto, di beneficiare di un servizio di assistenza dedicata che lo accompagni sia nella gestione che nella risoluzione delle stesse. Caratteristica comune dei tre servizi è la massima standardizzazione dei processi, che permette di proporre costi significativamente inferiori rispetto alle soluzioni tradizionali.

L'obiettivo della campagna di equity crowdfunding su WeAreStarting è raccogliere i 150 mila Euro - assegnando ai nuovi soci fino al 23% delle quote della start-up - per finanziare le spese di web marketing, migliorare le prestazioni dei servizi e far conoscere i propri servizi innovativi.

«Abbiamo deciso di ricorrere all'equity crowdfunding non solo per ottenere capitali per crescere, ma anche per farci conoscere sul mercato. Grazie ai nostri contatti, abbiamo già stabilito una prima importante presenza sul mercato, coinvolgendo tra l'altro anche realtà di primo piano a livello nazionale, ma abbiamo piani ambiziosi di crescita e vogliamo che tantissimi locatori ci scoprano» - spiega Andrea Napoli, amministratore unico di Locare S.r.l..

Gli investitori di questa campagna godranno di un beneficio fiscale pari al 30% dell'importo investito nella società, in quanto start-up innovativa, e potranno inoltre accedere al servizio di intestazione conto terzi delle quote acquisite che permette di evitare, nel momento futuro in cui gli investitori vorranno cedere le proprie partecipazioni, gli elevati costi associati alla procedura ordinaria di compravendita, che richiede l'intervento di un commercialista o di un notaio. I costi per l'attivazione del servizio saranno a carico della società offerente, che in questo modo ha voluto creare le condizioni per una elevata partecipazione dei piccoli investitori. L'investimento è infatti aperto sia a persone che a società, che possono contribuire con un importo minimo di 300 Euro.

«I servizi offerti dalla società possono aiutare moltissimi italiani che affittano la propria casa. È l'ennesima dimostrazione della vitalità del sistema imprenditoriale italiano che propone costantemente soluzioni innovative in grado migliorare la vita di molte persone e che per realizzarle ricorre all'equity crowdfunding, ovvero alla partecipazione dal basso all'investimento. Tutti i settori, anche quelli considerati più statici, devono innovarsi e noi speriamo di dare un contributo a questa dinamicità» spiega Carlo Allevi, Operations Manager del portale WeAreStarting - che avevamo avuto il piacere di intervistare in esclusiva qualche settimana fa..

Il termine della raccolta, che si concluderà con successo al raggiungimento dell'obiettivo minimo di 60 mila Euro (corrispondenti al 10,71% delle quote della società), è previsto a marzo 2019. Per maggiori informazioni si invita alla consultazione della pagina dedicata al progetto su WeAreStarting.

22/12/2018 - Campagne Piattaforme, Campagne, Crowdfunding, Equity, WeAreStarting, Locare Srl
Autore: Crowdfunding Cloud


Commenti




Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione ...
I. Cultera
2015
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
I. Pais, P. Peretti, C. Spinelli
2014





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2019 Crowd-Funding.cloud
Credits: Realizzazione siti Torino