Promuovi la tua campagna


Social lending e invoice trading, superato il miliardo di raccolta in Italia


Buoni risultati che fanno ben sperare per il 2019

Nel quarto trimestre del 2018, social lending crowdfunding e invoice trading superano la soglia del miliardo di Euro (come ammontare complessivamente raccolto), infrangendo tutti i record precedenti. Le performance «polverizzano» - addirittura - i migliori risultati ottenuti negli scorsi mesi (2018Q12018Q2 e 2018Q3), a conferma di un'ottima annata per il crowdinvesting nel 2018.

I dati emergono dallo studio di P2P Lending Italia (P2PLI), portale del settore che si occupa di monitorare l'andamento del lending crowdfundingprestiti peer-to-peer, e dell'invoice tradinganticipo fatture online, nel nostro Paese. I risultati del quarto trimestre 2018 (2018Q4) mostrano che è stato complessivamente erogato credito ad aziende e privati per 256 milioni di Euro: un valore che segna un netto +42% rispetto al trimestre passato ed un incredibile salita del +90% sui dati dello scorso anno (2017Q4).
L'erogato complessivo da inizio 2018 tocca quota 763 milioni di Euro con un aumento del +125% rispetto all'intero 2017 - quando ci si era 'fermati' a 340 milioni. Allo stesso tempo, il montante complessivo erogato da inception infrange quota un miliardo, attestandosi a ben 1,204.8 milioni di Euro con un trend positivo del +27% trimestre-su-trimestre e del +173% anno-su-anno. Suddividendo tale dato tra prestiti verso i privati e crediti verso le aziende, il rapporto è del 17% contro l'83% - del quale oltre 907,2 milioni (91%) sono stati raccolti da inception nel solo segmento dello sconto fatture online. Va detto, però, che questi valori tendono a sottostimare la reale grandezza del mercato italiano, in quanto le analisi riguardano unicamente una parte dei portali esistenti in Italia (come si vedrà in seguito). Si tratta, in ogni caso, di dati che - a detta dello stesso P2PLI - evidenziano un «tasso di crescita dei volumi nell'anno appena trascorso [...] superiore alle [...] più rosee aspettative».
Rispetto alle criticità strutturali venute a galla nello scorso trimestre, il 2018Q4 ha messo in luce una ripresa complessiva del settore (in particolare dei prestiti P2P alle aziende). P2P Lending Italia sottolinea come il nostro Paese si stia confermando, sempre più, come uno di quegli Stati in cui il tasso di crescita di social lending e invoice trading è tra i più elevati di tutta Europa - il che è anche, in parte, dovuto agli strascichi del credit crunch dovuto alla recessione del 2018, che - ancora oggi - impediscono a «buona parte del settore bancario» di «trasmettere adeguatamente credito alle imprese di dimensioni medio/piccole e più in generale agli agenti economici di modeste dimensioni». Come per l'anno appena passato, P2PLI ritiene che «il 2019 segnerà un ulteriore record di volumi e un ulteriore balzo dimensionale per il P2P Italiano», anche se sulla crescita del settore potrebbe influire negativamente un possibile rallentamento del ciclo economico dell'Unione Europea.

Di seguito l'analisi dei singoli comparti.

Nei prestiti tramite social lending per le aziende
, nel 2018Q4, si sono registrati crediti complessivi per 18,3 milioni di Euro - anche se tale importo riguarda unicamente i portali BorsadelCredito.it e October (ex Lendix) e non include, invece, Prestacap e The Social Lender. A differenza dello scorso trimestre, l'andamento degli ultimi quattro mesi dell'anno per i prestiti peer-to-business ha mostrato una crescita del +44% rispetto al 2018Q3 e del +86% sui dati analoghi del 2017.
Mentre il numero di prestiti erogati alle imprese è cresciuto del +67% arrivando a 90, il ticket medio del credito si è ridotto del 12,7% a quota € 203.313 in confronto ai tre mesi precedenti.

Per quanto riguarda i prestiti ai privati
 (ossia alle persone fisiche), nel 2018Q4 sono stati erogati 27,3 milioni di Euro - sebbene siano considerate solo quattro (PrestiamociSmartikaSoisy e Younited Creditdelle sei/sette piattaforme effettivamente attive in Italia (all'appello mancano, infatti, i dati di BLender e MotusQuo, oltreché di Bondora). Si tratta di un ennesimo nuovo record trimestrale, che mette in luce una crescita del settore pari al +8% rispetto al 2018Q3 e del +63% rispetto allo stesso trimestre del 2017. In generale sono stati erogati 3.468 prestiti ai privati, con una media di € 8.089 per ogni persona: valore - quest'ultimo - in lieve decrescita (-6,4%) se comparato con il 2018Q2.

Sempre in tema di prestiti peer-to-peer, non sono stati, invece, censiti i dati dei prestiti sociali erogati dalle piattaforme Sociallending e Terzo Valore di Intesa Sanpaolo.

Infine, nel segmento dell'invoice trading, sono state anticipate fatture online per 210,4 milioni di Eurocon un tasso di sviluppo del 47% rispetto al trimestre precedente è del +94% in confronto a 2017Q3. Si tratta di un vero e proprio balzo in avanti alla raccolta del settore e, a detta di P2P Lending Italia, tali risultati testimoniano «come questo segmento abbia ormai raggiunto una dimensione significativa, sia in termini assoluti che in termini relativi ad altri paesi dell'area UE». Tuttavia, anche in questo settore i dati rilevati da P2PLI riguardano unicamente una parte degli operatori del attivi in Italia. Si tratta di CashMeFiftyWorkinvoice con la recente inclusione anche di Credimi, mentre sono tralasciati CashInvoiceCash TradingCrowdCity.



Commenti




Come finanziare una start-up innovativa
Come finanziare una start-up innovativa
G. Bartolomei, A. Marcozzi
2015
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
I. Pais, P. Peretti, C. Spinelli
2014





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2021 Crowd-Funding.cloud
Credits: Realizzazione siti Torino