Promuovi la tua campagna


Keep-it-all (Prendi tutto)


Le campagne prendi tutto

Il modello di raccolta Keep-it-all (Prendi tutto) prevede che il progettista (ossia colui che lancia una campagna di crowdfunding) riceva il denaro raccolto tramite la campagna, indipendentemente dalla somma che è stata finanziata dai suoi sostenitori1.
In altre parole, la somma di denaro che viene pagata dai sostenitori di una campagna di crowdfunding, viene erogata a chi lancia la campagna qualunque sia l'importo raggiunto. Ad esempio, se per realizzare un progetto sono necessari € 1.000,00, nel modello keep-it-all, il progettista che lancia una campagna di crowdfunding per finanziare tale progetto/idea riceverà la somma finanziata dai sostenitori sia che abbia raccolto € 1,00 sia che abbia raccolto € 10.000,00. Quindi, se il progettista raccoglierà € 500,00 tale importo gli sarà erogato dalla piattaforma di crowdfunding, a differenza del modello all-or-nothing.
In tale modello di campagna di crowdfunding, in genere, il sostenitore (ossia chi finanzia il progetto) nel momento in cui decide di finanziare la realizzazione di una campagna inserisce contestualmente i dati della propria carta e riceve immediatamente l'addebito sul proprio conto.
Una recente evoluzione del keep-it-all è l'all-and-more, che si invita ad approfondire nella sezione dedicata.
Infine, giova ricordare che la raccolta keep-it-all è consigliabile2 per progetti che hanno bassi costi iniziali ed un livello di rischio contenuto. Infatti, in questi casi, il progettista sarà in grado di realizzare il prodotto e/o di erogare il servizio, anche se raccoglierà una somma di denaro inferiore a quella minima prevista per la campagna di crowdfunding.

_________________

1. Si vedano: R. DE LUCA, Il crowdfunding: quadro normativo, aspetti operativi e opportunità, Fondazione Nazionale dei Commercialisti, 2015, pp. 17 ss. (il documento è scaricabile gratuitamente in questa pagina) e I. PAIS-P. PERETTI-C. SPINELLI, Crowdfunding. La via collaborativa all'imprenditorialità, Egea, 2014, pp. 8 ss..
2. R. DE LUCA, Il crowdfunding: quadro normativo, aspetti operativi e opportunità, Fondazione Nazionale dei Commercialisti, 2015, pp. 18 ss. (il documento è scaricabile gratuitamente in questa pagina).



Commenti




Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità
I. Pais, P. Peretti, C. Spinelli
2014
Crowdfunding: esame della disciplina e ruolo dei gestori dei portali per la raccolta dei fondi
Crowdfunding: esame della disciplina e ruolo ...
G. Quaranta
2017





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2018 Crowd-Funding.cloud
, , Crowdfunding, Voto: 5
Credits: Realizzazione siti Torino