Promuovi la tua campagna


Informazioni generali sulle campagne


Cosa bisogna sapere sulle campagne di crowdfunding

Una campagna di crowdfunding consiste in un campagna di raccolta di denaro online, con cui chi ha un'idea o un progetto lo propone alla folla di Internet.

La campagne hanno una determinata durata nel tempo stabilita a priori (ad esempio, un mese, quattro mesi e così via) e dopo la data di scadenza si concludono e non è più possibile finanziarle (fatto salvo per il caso del crowdfunding ricorrente). In genere, poi, le campagne sono costituite da una serie di passaggi. Il primo step consiste nella redazione di un business plan dell'idea e/o del progetto. Dopodiché, o anche contestualmente, vi è la scelta della piattaforma e la contestuale iscrizione (che spesso richiede il rispetto di requisiti specifici, che variano in base alla tipologia di crowdfunding ed alla piattaforma prescelta). Infine vi è il lancio della campagna - in una delle modalità disponibili, All-or-nothing (Tutto o niente), Keep-it-all (Prendi tutto), All-and-More (Tutto e di più), Step-by-step (Passo dopo passo) o Ricorrente, sulla base del portale di crowdfunding scelto - che deve, poi, essere accompagnato da una forte promozione sui social network

Per quanto attiene alle caratteristiche specifiche di una campagna si può ricordare quanto segue. Anzitutto, in genere, solo alcune piattaforme1 accettano tutte le campagne proposte, mentre altre - invece - preferiscono selezionarle sulla base di criteri prestabiliti (come la fattibilità o il background del progetto). Quando un'idea viene, rispettivamente, caricata o accettata, al progettista viene richiesto di stabilire l'ammontare minimo da raccogliere ed il periodo di validità della campagna (ad esempio, un mese, quattro mesi e così via). In genere viene anche consigliata la realizzazione di un pitch, ossia di un breve video promozionale che descrive il progetto e le sue potenzialità. A volte il pitch viene sostituito da sole immagini esplicative. Spesso le piattaforme suggeriscono ai progettisti di informare, di tanto in tanto, i propri sostenitori attraverso notizie e post anche tramite i social network. Alla fine di una campagna, progettisti e sostenitori si tengono - di solito - in contatto tramite la piattaforma di crowdfunding.

Qualora una campagna superi l'ammontare di raccolta richiesto in modo significativo si parla di overfunding.

Giova infine ricordare che interessanti ed utili informazioni sulle campagne di crowdfunding sono disponibili negli ultimi capitoli all'interno di I. PAIS-P. PERETTI-C. SPINELLI, Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità, Egea, 2014.



_________________

1. La ricerca a cui ci si riferisce è la seguente: A. DELIVORIAS, Crowdfunding in Europe. Introduction and state of play, European Parliamentary Research Service (ERPS), 2017, pp. 3 ss. Il documento è scaricabile dal sito dell'European Crowdfunding Network. Trattandosi di un file gratuito e accessibile senza necessità di registrazione al sito è stato riportato al fondo di questa pagina.





Commenti




Come finanziare una start-up innovativa
Come finanziare una start-up innovativa
G. Bartolomei, A. Marcozzi
2015
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono
Crowdfunding e personal fundraising: la nuova ...
A. M. Siccardi, V. Vitali
2018
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione in Italia: il quadro generale
Crowdfunding e Regolamentazioni. La Tassazione ...
I. Cultera
2015
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare i tuoi progetti evitando le banche
Crowdfunding. Dai sogni ai soldi. Come finanziare ...
F. Troisi, A. Giusti
2014
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o dei 'folli'?
Crowdfunding. Il finanziamento della folla, o ...
G. Quaranta
2016





PER CONOSCERCI MEGLIO

Chi siamo
About Us
FAQ
Privacy
Contatti
CROWD-FUNDING.CLOUD

©2018 Crowd-Funding.cloud
, , Crowdfunding, Voto: 5
Credits: Realizzazione siti Torino